Review

BRAND NEW FIGO: Il bello che avanza (aprile 2019)

Non mi è mai capitato di scrivere un articolo direttamente dal cellulare. Probabilmente perché in questo periodo non ho nemmeno la forza di aprire il pc tra una sala d’aspetto ed un’altra (ma non voglio tediarvi con i miei problemucci).

Però un impegno è un impegno e va rispettato con tutti i mezzi a propria disposizione. Eccoci qui, quindi, con la seconda puntata di Brand New Figo, la rubrica che vi suggerisce chi ascoltare, quando, come e perché (ma anche quanto, scusate).

Flat Bit

Partiamo subito con i Flat Bit, freschi di nuovo disco che diciamolo chiaramente, rappresentano una scena che a parte i Subsonica ha davvero troppi pochi esponenti. I Flat Bit sono un mix di indie pop made in Italy niente male. Da conoscere e riconoscere.

 

 

Veivecura

Veivecura, li avrò citati così tante volte da esser quasi stanco, ma lo scopo di quest’articolo è sicuramente quello di rompere talmente tanto le vostre scatolette fino a farvelo capire per bene. La band siciliana in questo momento potrebbe stupirci e non poco, dimostrando come la propria pelle sonora possa cambiare tante e tante volte. Qui ve li segnaliamo, ma dopo, ve li mostreremo per bene, magari con un nuovo lavoro.

 

Meds

Meds, una band scoperta davvero per caso (come tutte le migliori bands), una sorpresa non da poco. Probabilmente artisti come i Meds ce ne saranno a bizzeffe nel globo, ma in Italia, li contiamo nelle dita delle mani e ce li teniamo stretti. Elettronica ben fatta e per intenditori.

 

di Lorenzo D’Antoni

Condividi

Comments are Closed

Theme by Anders Norén