Benjamin Sainte-Clementine è uno di quegli artisti giovanissimi ma con alle spalle una vita che farebbe la fortuna della fantasia di qualunque biografo.

Benjamin Clementine ha vissuto tra Londra e la Francia come artista di strada, prima di farsi notare ed affermarsi nel 2015 con la vittoria del Premio Mercury grazie al suo album di debutto “At Least for Now”.

Frequenti le sue date in Italia da qualche anno, ricordiamo tra i primi ad averlo in Italia i ragazzi del Covo Club nell’aprile dello stesso anno.

Cresciuto e celebrato lo ritroviamo all’Umbria Jazz 2018, raccontato dalle splendide foto di Massimo Serena Monghini.

 

Condividi