Live Report

|Foto Report| La quarta edizione de La Mia Generazione Festival

Il 10 e 11 settembre Ancona ha ospitato la quarta edizione de La Mia Generazione Festival.

Sul palco de La Mia Generazione Festival si sono alternati artisti italiani indipendenti che hanno segnato la musica e la produzione discografica nazionale degli ultimi 30 anni.

Due serate, rispettivamente dedicate a Venere e Saturno, iniziate con un dj set e proseguite con i live.

La prima serata  è stata inaugurata da Nada, artista che nella sua carriera ha saputo confrontarsi sempre con nuovi stili e stimoli musicali, con un suono sempre attuale.

Hanno seguito GiorgienessViolante Placido, che ha portato in anteprima sul palco alcune canzoni tratte dal suo spettacolo Femmes Fatales.

A chiudere la prima serata de La Mia Generazione Festival Rachele Bastreghi con il suo lavoro solista Psychodonna.

Sabato la serata Marte è stata aperta da Gianluca De Rubertis, cantautore eclettico che ha appena pubblicato il nuovo singolo con la partecipazione di Brunori Sas

A seguire Francesco Bianconi nella sua inedita versione solista e Diodato

Dopo Niccolò Fabi, che ha regalato al pubblico un viaggio tra i sentimenti accompagnato da Roberto Angelini e Pier Cortese, è arrivato il direttore artistico Mauro Ermanno Giovanardi, con un personalissimo ed irripetibile tributo al disco Crocevia dei La Crus, che proprio nel 2021 compie vent’anni. 

La Mia Generazione Festival è stato anche quest’anno un grande successo.

foto di Massimo Serena Monghini

Condividi

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén