Live Report

|Foto Report| Spring Attitude Festival: restart the future

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Venerdì 16 e sabato 17 settembre si è tenuta a Roma l’undicesima edizione.

Spring Attitude, il festival internazionale di musica e cultura contemporanea, è tornato con l’undicesima edizione dopo due anni di stop causa pandemia.

Nella scenografica location degli Studi di Cinecittà si sono esibiti grandi nomi dell’elettronica mondiale e della scena pop, italiana e non, sotto ad un titolo che è già un programma: Restart the Future.

Sui due palchi allestiti nel set dell’Antica Romauno degli spazi permanenti all’interno degli Studios, il primo giorno di Spring Attitude si sono esibiti l’americana The Blessed Madonna, Cosmo Centomilacarie. Hanno arricchito la serata il pop fluido di Ditonellapiaga, la rivelazione Fulminacci e Iosonouncane; poi ancora il duo israeliano Red Axes, 72 Hour Post Fight, progetto targato La Tempesta Dischi e firmato da Fight Pausa e Palazzi D’Oriente.

Sabato 17 settembre è stata l’ora dei Calibro 35Ellen Allien, i Nu Genea con i Kokoroko. Arrivati anche i Post Nebbia, VenerusWhitemary.

Ricerca e avanguardia, ibridazione stilistica, contaminazione. Come sempre queste le parole al centro di Spring Attitude, uno dei festival più interessanti della Capitale.

foto di Giulio Paravani

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Immagine 1 di 22

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Condividi

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén