Elaine è una nuova carismatica cantautrice pronta ad invadere la scena underground italiana, noi di CSI non potevamo farcela sfuggire e abbiamo deciso di conoscerla meglio.

Elaine Bonsangue fa fregio dei suoi talenti sprecati, per questo ne indaghiamo le radici e la filosofia.

Da dove nasce l’esigenza di dar vita a questo nuovo progetto musicale? Come nasce? Di cosa parla Oltre il Tempo”?

Elaine: L’esigenza esiste a prescindere da Elaine. Io e Carlo immaginiamo continuamente progetti di varia natura, da film alla musica a installazionI e tanto altro. Elaine ha trovato il modo di venir fuori tra un respiro ed un altro, tutto qui. 

Nasce durante pochi giorni di  vacanza (mai sperata ne immaginata e nemmeno poi tanto vacanza, perchè non ci si ferma mai! Il testo è nato come in un gioco surrealista! Ma ad ascoltare bene ne è venuto fuori un testo molto triste in realtà.  

Quali sono le tue cosmiche follie”?

E: Ahahah ultimamente sono veramente cosmiche. Nel senso inarrivabili. Del tipo: dormire fino alle 10 del mattino sarebbe una bella follia cosmica ma impossibile direi! 

Video. Che relazione c’è tra il video e la canzone? È ironico?

Elaine: Il mare. La luce, i colori. Si certo! Assolutamente ironico. Ci siamo divertiti a riprenderci cambiando vestiti sulla spiaggia all’alba.

 

Domanda nerd: che attrezzatura avete usato per registrarlo? Aneddoti dallo studio?

E: Studio?? Alle 3 del mattino in soggiorno (Carlo monta studi ovunque) cantando a bassa voce, per non svegliare nessuno compreso il nostro piccoletto di pochi mesi!

La tua biografia ufficiale consiste in una serie di talenti sprecati, ce ne elenchi e spieghi qualcuno che non è lì elencato? Perché li consideri talenti sprecati?

E: Ho scoperto di recente d’avere un talento per l’armonica! E questo certo non vorrei sprecarlo: prenderò lezioni (o no?!!?) e diventerò una vera blues lady! Ahah! Altro talento non in elenco è la mia maestria nel fare i dolci (cosi almeno la pensa mia sorella), l’arte dei pupazzi di stoffa che regalo solamente ma qualcuno dice che dovrei farne un business (per questo sprecato) 

Elaine

Il sound che ti accompagna è molto particolare e definito. Che riferimenti musicali avete tu, e Carlo Barbagallo? 

E: Io sono una specie di vagabonda musicale: prendo ciò che mi piace in modo compulsivo ma senza legarmi a niente, Carlo invece è una specie di enciclopedia vivente!! Sa tutto di ogni cosa che abbia a che fare con la musica e mette dentro ogni sua creazione ogni sorta di cosa!!! È un uomo musicale senza tempo. 

Avete gusti musicali diversi? 

E: A volte ci ritroviamo ad amare cose uguali assurde e ci stupiamo della coincidenza, altre invece assolutamente no!! Ma tendenzialmente amiamo le stesse cose. 

Dove vi incontrate e dove vi scontrate?

E: Ci incontriamo quasi in tutto ma ci scontriamo per la disco anni 70, i cccp, aphex twin.

C’è qualcuno della scena musicale italiana contemporanea che ti interessa particolarmente?

E: Tutta la famiglia Noja: Loners, Monsieur Voltaire, Dead Cat In A Bag, Andrea Romano Il Fratello, etc…. sono una romantica! Il resto mi annoia… 

Esiste oggi una scena musicale italiana intesa come movimento?

E: Noi 

Progetti futuri e piani prossimi?

E: Tantissimi! La Noja Recordings sfornerà dopo Oltre Il Tempo un disco dopo l’altro. Come Elaine stiamo lavorando a un nuovo singolo. Carlo ha già messo giù le basi del seguito al suo 9. Come E<->CB (che siamo sempre noi due) stiamo lavorando lentamente a una produzione elettroacustica con il percussionista Stanislas Pili. Mi fermo ma progetti in cantiere come al solito ce n’è un infinità.

Condividi