Back Chat

|NEWS| Premio Nazionale Città di Loano, 22 – 26 luglio

 Un’edizione di grandi omaggi quest’anno: il Premio Nazionale Città di Loano torna con la sua 15esima edizione dal 22 al 26 luglio.

L’Associazione Compagnia dei Curiosi, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, propongono anche quest’anno il Premio, con il contributo della Fondazione A. De Mari, di Nuovo Imaie.

Il Premio ha il patrocinio della Regione Liguria e dell’ANCI e vedrà nuovamente la direzione artistica di Jacopo Tomatis. Quest’anno avrà uno sguardo alla contemporaneità, da Pier Paolo Pasolini a Secondo Casadei.

Principale appuntamento in Italia per la musica di tradizione, il Premio conferma la sua vocazione a raccontare la contemporaneità del folk italiano.

Un universo di musiche che – partendo dalla tradizione e dagli strumenti popolari – sanno parlare alla contemporaneità e raccontare il mondo di oggi.

Come è nella natura di “laboratorio permanente” del Premio Loano, ai consueti concerti serali si affiancheranno gli appuntamenti con Il Premio incontra…, conversazioni in musica con musicisti e operatori culturali.

Principale novità dell’edizione 2019 è la produzione originale LinguaMadre: il Canzoniere di Pasolini, dedicata al Canzoniere italiano di Pier Paolo Pasolini, pionieristico progetto di raccolta di poesia popolare.

A partire da questi materiali riscoperti da Pasolini, quattro giovani musicisti costruiranno un percorso di rilettura e riscrittura, che mescolerà strumenti della tradizione ed elettronica, voci arcaiche e voci contemporanee.

Seguendo il filo tematico della “madre”, la produzione ridarà suono e voce alle poesie raccolte da Pasolini, rileggendole nella contemporaneità, alla luce di oltre cinquant’anni di musiche popolari.

Per quest’operazione di “archeologia creativa” sono stati scelti quattro talenti del nuovo folk italiano: il piemontese Duo Bottasso (vincitore del Premio Loano Giovani), la cantante friulana Elsa Martin, e il polistrumentista calabrese Davide Ambrogio.

LinguaMadre segna anche l’inizio della collaborazione del Premio con il Premio Andrea Parodi di Cagliari e il festival Mare e Miniere, in Sardegna.

  • Lunedì 22 luglio: il “Premio Incontra…” ospita i Tre Martelli, Premio alla Carriera 2019. Il gruppo alessandrino che ha saputo portare il folk revival piemontese in tutto il mondo, si racconterà in attesa del concerto delle 21.30. 
  • Martedì 23 luglio“Premio incontra…” ospita Finisterre, storica etichetta di Erasmo Treglia, Premio alla Realtà Culturale 2019. Sarà l’occasione per ripercorrere (e ascoltare) le musiche di una delle label più influenti sulla scena folk-world italiana, in compagnia del giornalista Ciro De Rosa. Alle 20.30 il concerto de La Banda della Ricetta. Alle 22 il concerto di Raffaello Simeoni.
  • Mercoledì 24 luglio “Premio Incontra” diventa itinerante con una camminata al Rifugio “Pian delle Bosse”. Ad accogliere il pubblico il concerto di Fabio Rinaudo. La sera alle ore 21.30 al Chiostro di Sant’Agostino il concerto-spettacolo di Mauro Palmas, affascinante viaggio tra la Sardegna e il Mediterraneo.
  • Giovedì 25 luglio è la giornata dedicata al Canzoniere italiano di Pier Paolo Pasolini, alle 18.00 la presentazione della produzione originale LinguaMadre: il Canzoniere di Pasolini. Aprono la serata alle ore 21.30 il Duo Bottasso con il sound designer Simone Sims Longo, vincitori del Premio Loano Giovani per il miglior album.
  • Venerdì 26 luglio una giornata dedicata al liscio e a Secondo Casadei. Ad animare “Il Premio incontra” del pomeriggio sarà infatti Riccarda Casadei. Piazza Italia ospiterà la serata finale con il gran concerto di Extraliscio, il “Buena Vista Social Club” romagnolo.
Condividi

Comments are Closed

Theme by Anders Norén