BULBO è un inziativa che, una volta al mese, ospita un artista nel suo giardino. Questo mese è stato il turno degli Skasso.

Gli Skasso sono band romana, attiva dal 2009, che fonde il ritmo ska al cantautorato, con temi leggeri e impegnati che riflettono un lungo percorso di vita, interno ed esterno.

Il pomeriggio è piacevole, il duo si presta ad esporre con parole e musica il suo repertorio, si diverte e fa divertire grazie ad un set acustico.

A fine performance incontro Simone Rastafix, cantante del gruppo, e nasce la riflessione su quello che è stato un evento che ha segnato la mia gioventù, ma anche la sua: il G8 di Genova.

Evento al quale abbiamo partecipato entrambi e grazie al quale abbiamo capito che la nostra è stata una generazione che ha perso la voce e parte di un sogno, ma che cerca nella musica, e nelle consapevolezze che essa veicola, la propria identità.

Condividi