Back Chat

Musica Contro le Mafie a Cosenza per l’ottava edizione

Musica Contro le Mafie

Musica Contro le Mafie

Musica e impegno sociale, le caratteristiche principali di Musica Contro le Mafie, che giunge alla sua ottava edizione e si terrà a Cosenza dal 12 al 16 dicembre. 

Nei cinque giorni di Musica Contro le Mafie gli artisti diventano testimoni di un messaggio di impegno e consapevolezza, di riflessione e invito alla cittadinanza attiva. La musica, il più popolare e universale dei linguaggi, per veicolare messaggi profondi, cantare e suonare desideri di giustizia, per scuotere dall’indifferenza dall’apatia e dalla rassegnazione”.

I premi, messi in palio dai partner, sono  numerosi.

Il primo classificato vincerà il Premio Winner Tour, ossia € 15.000 per un tour di concerti, una  borsa di produzione o studio di € 1.000 per il secondo classificato.

Poi le menzioni speciali dal Club Tenco, da Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato e dall’Associazione Musica contro le mafie. Viene conferita la Targa SIAE e borse di studio per giovani autori, un riconoscimento concreto per la costruzione della carriera artistica dei nuovi talenti. E infine sono previsti altri premi dai partner Casa Sanremo, Acep, UnemiaI-Company, Muzi Kult, On Mag Promotion.

Verrà assegnato il Premio speciale “Musica Contro le Mafie” per la prima volta ad artisti già affermati nel panorama nazionale.

Sarà Dario Brunori  (Brunori SAS), con la sua “Canzone contro la paura”, a ritirarlo.

Un altro ospite dell’evento è Don Luigi Ciotti, Fondatore di Libera. 

Il presbitero incontrerà gli studenti per dialogare sulle parole chiave del cambiamento. Sarà anche presente Sandro Ruotolo per un altro incontro con gli studenti. Il giornalista affronterà l’argomento “Giornalismo di inchiesta e investigativo: quando il cronista viene minacciato – scorta armata e ‘scorta mediatica’”.

Per partecipare e concorrere alle selezioni va da sé che bisogna rispettare il codice etico di Musica Contro le Mafie. Tale codice sottolinea il rispetto delle regole e l’uso della trasparenza come metodo universale. Sarà possibile iscriversi on line fino al 5 novembre e verrà effettuata una prima scrematura entro il 27 novembre da una giuria popolare realizzata tramite Facebook.

I dieci finalisti che si esibiranno il 15 e il 16 dicembre, saranno selezionati da tre giurie (social, studentesca e tecnica responsabile). Le premiazioni si svolgeranno a febbraio 2018 durante il Festival della Canzone ItalianaCasa Sanremo.

Condividi

Comments are Closed

Theme by Anders Norén