Della primavera amiamo gli odori, i colori, il sole tiepido che riscalda le parti del corpo che si scoprono.

La cosa che però più ci aggrada è il germogliare dei festival.

L’annuncio dei primi headliners o le line up complete modificano di continuo i nostri piani vacanza, le spiagge su cui passare le ore libere dalla musica o le montagne da scalare per vedere splendidi panorami.

E allora ecco la nostra selezione tra più di 100 festival che, ogni anno, brulicano nella nostra penisola.

Avviso ai naviganti:

  1. la scelta iniziale è ricaduta sui festival che hanno già confermato una line up almeno parziale: ci saranno aggiornamenti periodici sui nomi in programma e su alcuni festival faremo degli speciali dedicati;
  2. questo non significa che i festival che non trovate in questo articolo non possono inserirsi in corsa (se vuoi contribuire leggi  in fondo all’articolo).

Da nord a sud ecco cosa ci aspetta per quest’estate bollente!

*aggiornato il 10/04/2019

NORD

MI AMI Festival  

L’estate è sempre troppo corta. Per questo quelli di Rockit.it anticipano tutti e tutto con il tradizionale MI AMI al Circolo Magnolia di Segrate, dal 24 al 26 maggio.

Noi siamo quelli che quindici anni fa hanno inventato un festival che si chiamava Musica Indipendente A Milano, e siamo pure quelli che nel 2007 hanno cancellato “Indipendente” dal manifesto per scriverci “Importante” 

 

Annunciati i primi nomi della line up 2019: AVEX, Bartolini, Coma Cose, CLAVDIO, Dola,  Eugenia Post Meridiem, Eugenio In Via Di Gioia, Fast Animals & Slow Kids, Franco 126, Fulminacci, Giorgio Poi, Gomma, Jesse The Faccio, Ketama 126, LAHASNA, Maggio,  Massimo Pericolo, Psicologi, Rokas, Speranza, SXRRXWLAND, Tauro Boys, Uccelli (24 maggio); CAPIBARA, CHADIA, RODRIGUEZ, Dellacasa Maldive, Elasi, Emmanuelle, Ensi, Irbis37, Le Feste Antonacci, Mahmood, Mike Lennon, Motta,  Myss Keta, Nava, Nitro, Bassi Maestro Presents North Of Loreto, Riccardo Sinigallia, Sick Tamburo, Tropea, Frenetik&Orang3 (Zerosei Soundsystem), Fuera, Mille Punti, Ters0, The Pier, Venerus, Yonic South (25 maggio); Andrea Laszlo De Simone,  Angelica, Any Other, Canarie, Dimartino, Her Skin, I Hate My Village, La Rappresentante Di Lista, Malihini, Angelica, Bugo, Ginevra, Giorgio Canali, Luca Carboni (26 maggio).

A CIELO APERTO

Dal 2013 la rassegna musicale estiva del cesenate combina una proposta musicale di qualità con la valorizzazione di luoghi storici di grande pregio e fascino. Le location privilegiate sono la Rocca Malatestiana di Cesena e Villa Torlonia di San Mauro Pascoli.

Se lo scorso anno il festival romagnolo ci ha stupito con i concerti di EELS, Black Rebel Motorcycle Club e PIL , anche la line up di quest’anno promette altrettanto bene con i primi quattro nomi in cartellone: Fantastic Negrito (14 giugno), Johnny Marr (18 giugno), John Butler Trio (29 giugno) e  Peter Doherty & The Puta Madres (23 luglio), Easy Star All-Stars (3 agosto).

BAY FEST

Se il punk rock vi scorre nelle vene come in quelle del sottoscritto non potete mancare all’evento estivo di Bellaria Igea Marina (RN).

La tre giorni estiva più esplosiva della penisola, diventata ormai un must per gli amanti del genere, ospiterà da lunedì 12 a mercoledì 14 agosto mostri sacri del punk e dell’hardcore come Nofx, Sick of It All , Frank Turner, Masked Intruder, Punkreas  (12 agosto); Ska-P, Pennywise, Good Riddance, Less Than Jake, Persiana Jones (13 agosto); The Offspring, The Story So Far, Pup, Shandon ( 14 agosto).

FESTA RADIO ONDA D’URTO

XXVIII edizione per la Festa di Radio Onda d’Urto, il festival agostano che ogni anno a Brescia miscela diversi generi  diversi, dal reggae al rock, dal metal al punk.

 

L’edizione 2019 si terrà dal dal 7 al 24 agosto e per ora saliranno sul palco: Fast Animals And Slow Kids (10 agosto), Ziggy Marley (12 Agosto),  Napalm Death + Exumer (14 Agosto), Motta (17 Agosto), Horace Andy (19 Agosto), Frank Turner (20 Agosto) e Subsonica (23 Agosto).

TODAYS

Con oltre 30.000 persone all’edizione 2018, torna per la quinta edizione il TODAYS festival, che si conferma come uno dei festival italiani più raffinati della stagione, con una line up ambiziosa capace di mescolare leggende e nuove stelle internazionali.

 

Per ora gli artisti confermati a Torino dal 23 al 25 agosto 2019 sono: Hozier, Jarvis Cocker Introducing Jar Vis…, The Cinematic Orchestra,  Nils Frahm e Spiritualized.

BEACHES BREW

Sul mare dell’Emilia Romagna torna anche, dal 3 al 6 giugno, il Beaches Brew Festival: sulla spiaggia dell’Hana-Bi di Marina di Ravenna quattro giorni di musica internazionale “free entry” con nomi di tutto rispetto come

 

Courtney Barnett,  Big Thief, The Ex, BCUC, Bbymutha, Kelman Duran, Prison Religion, Cüneyt Sepetci, Ron Gallo, Crack Cloud, Tropical Fuck Storm, TFS Band e Escape-Ism, RP Boo (che si esibirà con i musicisti portoghesi Pedro Sousa & Gabriel Ferrandini) Kel Assouf, Any Other, Umut Adan, Sunday Morning e DJ Fitz. Line Up completa!

HOME VENICE FESTIVAL

L’Home Festival vanta regolarmente line up che straripano di artisti famosi a livello internazionale: da icone del rock a DJ superstar, fino a leggende della musica reggae.

 

Il festival, che prima si svolgeva nella pittoresca città di Treviso, si sposterà quest’anno nella vicina Venezia dal 12 al 14 luglio per una tre giorni di musica che spazierà dal rock alla tecno passando per l’elettronica: Aphex Twin, Editors, The Vaccines, Paul Kalkbrenner, LP, Pusha T, Young Thug, Gazzelle, Boomdabash, Guè Pequeno, Anastasio, Elettra Lamborghini, Mura Masa, Jon Hopkins, Alborosie, The Vaccines, Modeselektor, Adam Beyer, Noyz Narcos, Franco 126, Tedua, Rival SOns, Canova, Melow Mood, Spiller, Marco “Furio” Fornieri.

MILANO SUMMER Festival

All’ippodromo SNAI di San Siro – 1.399.912 m² di verde nel cuore della città – bastano 3 nomi per mandare in delirio i fan del rock: i Metallica previsti per l’8 maggio, i Kiss nel loro tour finale il 2 luglio e Ben Harper & The Innocent Criminals il 17 luglio.  Calcutta (25 giugno), Carl Brave, Ex Otago e Rkomi (27 giugno)

SHERWOOD Festival

Segnaliamo questo festival per la musica e anche perché Sherwood è molte cose insieme: l’espressione di una comunità sociale e politica che non ha mai smesso di sognare un mondo diverso e più giusto, uno spazio pubblico vivo e attraversabile da tutti in cui la musica, il teatro, l’arte, la scrittura, gli incontri e i dibattiti sono l’occasione per ridurre le distanze che spesso rendono complesso il vivere insieme.

Il festival è promosso da Radio Sherwood, una delle cosiddette “radio libere” nata come parte di quel movimento del ’77 sviluppatosi come trasformazione dei movimenti giovanili ed operai “reduci” del Sessantotto.

Al momento la line up prevede: Dropkick Murphys + The Interrupters (19 giugno), Carl Brave (21 giugno), Lacuna Coil (25 giugno), Ska-P + Zebrahead & Los Fastidios (sabato 29 giugno), MadMan + Nayt (martedì 2 luglio), Koffee & the Raggamuffins (3 luglio) e  Subsonica (5 luglio).

SEXTO ‘NPLUGGED

A Sesto al Reghena (PN), ambientato nell’ampio spazio centrale del complesso Abbaziale, la manifestazione musicale Sexto’nplugged percorre strade alternative, ma non contrapposte, rispetto alla location.

Artisti d’avanguardia e di provato spessore culturale adattano il loro repertorio e, viceversa, il luogo in qualche modo si plasma sull’artista stesso amplificandone le emozioni verso il pubblico che ascolta.

La scorsa estate ha ospitato artisti del calibro di Interpol, Patha Du Prince (Feat. Bendik Hd), Son Lux, Rhye, Pick a piper e noi siamo andati per vedere il concerto dei Mogway mentre per l’edizione 2019 per ora la line up ha solo due nomi (di tutto rispetto): Sharon Van Etten (8 luglio) e Billy Corgan (2 luglio) Michael Kiwanuka (9 luglio).

CENTRO

FIRENZE ROCKS

Arrivato ormai alla terza edizione, il big event del capoluogo toscano ha visto alternarsi sul palco artisti quali Guns N’ Roses, Aerosmith, Foo Fighters, Ozzy Osbourne e Iron Maiden.

Quest’anno propone una line up all’altezza delle edizioni precedenti con I Tool, Smashing Pumpkins, Dream Theater, Skindred e Badflower (13 giugno); Ed Sheeran, Snow Patrol, Zara Larsson e Matt Simons (14 giugno); Eddie Vedder, Glen Hansard, Nothing But Thieves, The Struts (15 giugno); The Cure, Sum 41, Editors (16 giugno).

 

Gli organizzatori dicono che la line up non è ancora completa, ma cosa ci può stupire più di tutto questo?

LUCCA SUMMER Festival

Da Bob Dylan, il primo concerto del Summer nel 1998, ai Rolling Stones che hanno chiuso l’edizione 2017,  fino a Roger Waters che ha caratterizzato l’edizione 2018, tanti sono gli artisti che sono passati per il palco del Lucca Summer Festival.

Anche quest’anno ce n’è per tutti i  gusti per un’estate di concerti che dura un mese intero: Take That (28 giugno), Ennio Morricone (29 giugno), Francesco De Gregori e Orchestra (30 giugno), Toto (5 luglio), Calcutta (6 luglio), Elton John (7 luglio),  Macklemore & Anastasio (9 luglio), Tears for Fears (10 luglio), New Order & Elbow (12 luglio), Mark Knopfler (13 luglio), Eros Ramazzotti (16 luglio), Giorgia e Janelle Monae (18 Luglio), Salmo & Måneskin (19 luglio), The Good, the Bad and the Queen (20 luglio),  Gemitaiz (26 luglio), Scorpions (27 luglio), Sting (29 luglio).

WØM FEST

Prima della super rassegna estiva, sempre a Lucca (Villa Bottini), si terrà il festival organizzato dall’associazione culturale WOM che punta l’attenzione sulla parità di genere dedicando la prima giornata a concerti di voci femminili e la seconda a voci maschili.

 

Ci saranno La Rappresentante di Lista, Emma Morton and the Graces e Boyrebecca il primo giorno del festival (7 giugno); mentre saliranno sul palco il secondo giorno Fast Animals and Slow Kids, Esterina i e  Metropol (8 giugno).

L’UMBRIA CHE SPACCA

Siamo amici e collaboratori, musicisti e ascoltatori. Siamo un collettivo: individui con il semplice obiettivo comune di realizzare qualcosa per la nostra città. Abbiamo creato il festival L’UMBRIA CHE SPACCA per noi e per l’Umbria tutta. Un festival per rompere le barriere fra città, per unire e far rete nel nome della musica originale, underground e di qualità.”

Si presentano così gli organizzatori della VII edizione del festival umbro che si terrà il 5/6/7 Luglio ai Giardini del Frontone, Perugia. I primi hedliners sono stati annunciati: sarà Motta ad aprire le danze il 6 luglio e Gazzelle il 7 Luglio.

ROCK IN ROMA

Il festival romano è sicuramente la rassegna musicale più grande di sempre della capitale. Una realtà attiva dal 2009 e con circa 1.830.000 persone (200.000 sono state le presenze ai concerti-evento dei Rolling Stones, Bruce Springsteen, David Gilmour e Roger Waters al Circo Massimo)  che hanno partecipato alla rassegna nelle 10 precedenti edizioni.

L’edizione 2019 prevede ben tre diverse location: l’Ippodromo delle Capannelle, il suggestivo Teatro Romano di Ostia Antica e l’Auditorium Parco della Musica.

Per il momento la line up è questa: Anathema (23 giugno), Kraftwerk (27 E 28 giugno), Calcutta (27 giugno), Thirty Seconds To Mars (3 luglio), Franco 126 (2 luglio) Gemitaiz (4 luglio), J-Ax + Articolo 31, Skunk Anansie (8 luglio), Negrita (9 luglio), Neurosis + Yob (11 luglio), Bad Bunny, Salmo (11 luglio), Marlene Kuntz (12 luglio), BEN HARPER & The Innocent Criminals (13 luglio), Carl Brave (13 luglio), Ozuna (14 luglio), Nick Mason’s Saucerful Of Secrets (16 luglio), Subsonica (17 luglio), Loredana Berté (27 luglio), The Giornalisti (7 settembre).

VILLA ADA INCONTRA IL MONDO

Del tradizionale festival capitolino, arrivato ormai alla 26esima edizione, si sa ancora poco. Sappiamo che andrà in scena dal 22 giugno al 10 agosto e poco alla volta escono i primi nomi: Groundation  (18 giugno), Massimo Volume + Giardini di Mirò (7 luglio), Garbage (8 luglio), DEUS plays “The Ideal Crash” (9 luglio), God Is An Astronaut / Mono / Klimt1918 (13 luglio), Caravan Palace (13 luglio), New York Ska-Jazz Ensemble (19 luglio), Calexico + Iron & Wine (24 luglio), Grupo Compay Segundo de Buena Vista Social Club (26 luglio), Easy Star All-Stars (1 agosto)

ARDE FORTE

Per quanto riguarda Arde Forte, il festival che lo scorso anno ha portato a Roma artisti come Dubioza Kolektiv, Zen Circus, ROS, Sick Tamburo, con una serata finale dedicata alla Cumbia, gli organizzatori ci dicono che stanno finalizzando in questi giorni la line up. La rassegna di quest’anno sarà più breve (dal 17 al 21 luglio) rispetto all’edizione 2018 e i concerti, sempre con la dovuta alternanza tra i generi musicali, avranno uno spazio preponderante.

 

Per il momento abbiamo rinnovato la media partnership: vi promettiamo aggiornamenti e approfondimenti e vi lasciamo all’after movie dell’edizione 2018!

PINEWOOD

Ritorna per la  terza edizione il festival abruzzese che ha portato a L’Aquila artisti come Coma_Cose e Pop X.  

Per ora l’organizzazione del festival ha annunciato i protagonisti dell’edizione 2019 che si terrà il 28 e 29 giugno: Franco126, Fast Animals And Slow Kids, Canova e Pinguini Tattici Nucleari.

SUD

MEDIMEX

Medimex è l’International Festival & Music Conference nata nel segno della connessione, internazionalizzazione, formazione, accompagnamento, che si svolge ogni anno in Puglia.

Nato come salone espositivo, dal 2017 ha scelto di diffondersi sul territorio occupando gli spazi cittadini e seguendo il modello della music week con numerosi concerti tra cui quelli di  IGGY Pop, Placebo, Solange, Tricky and Slowdive.

 

Per l’edizione 2019,  dal 5 al 9 giugno, sono in programma quattro giorni di musica con star internazionali, una mostra su Woodstock e altre esposizioni, incontri con gli artisti, importanti spazi di confronto professionale sulle opportunità del mercato mondiale, attività di formazione, cinema e molte altre attività.

Nel main stage sul palco del Lungomare Vittorio Emanuele III di Taranto si alterneranno: Cigarettes After Sex e gli Editors (7 giugno); Liam Gallagher (8 giugno); Patti Smith (9 giugno).

COLOR FEST

La settima edizione del Color Fest si svolgerà il 3 e 4 agosto al Parco naturale La Giurranda di Platania (CZ).

L’edizione 2019 dal titolo Sei bella davvero  è “un invito alla scoperta non solo della creatività e della buona musica che da sempre caratterizza il festival, ma dell’atmosfera e della straordinaria bellezza dei luoghi in cui il Color Fest è incastonato: equidistante fra il mare e i tramonti di Gizzeria e il Monte Reventino, un massiccio montuoso della Calabria che rappresenta il prolungamento occidentale della Sila Piccola”.

 

La line up è ancora in costruzione, ma per il momento gli organizzatori hanno annunciato: Franco 126, La Rappresentante di Lista, Fast Animals And Slow Kids e Clavdio (3 agosto); Eugenio in Via di Gioia , Murubutu, Myss Keta, Giorgio Canali e Motta (4 agosto).

YPSIGROCK

Sicuramente uno dei festival più interessanti d’Italia, l’Ypsigrock Festival torna per la sua 23esima edizione consecutiva tra l’8 e l’11 agosto 2019 all’interno della sua cornice naturale: Castelbuono, comune siciliano in provincia di Palermo.

 

Sul palco si alterneranno The National e  Let’s Eat Grandma (9 agosto); David August,  WWWater (10 agosto); Spiritualized,  Whitney,  Fontaines D.C. e Whispering Sons  (11 agosto)

Non siamo perfetti e i gusti musicali sono soggettivi, però se vuoi segnalare un errore, un aggiornamento o vuoi contribuire a questo articolo puoi inviarci un piccione viaggiatore o, in alternativa, scriverci una e-mail a csiredazione@gmail.com

 

Condividi