Sudan..Sudan..

Non so se sia capitato anche a voi di innamorarvi “a fermata”.

Si cioè tipo quando siete in treno o in autobus, che incrociate lo sguardo di una persona che vi attrae ed iniziate silenziosamente, e senza che l’altra persona lo sappia, una storia bellissima.

Di quelle fatte solo di momenti stupendi, carezze e senza litigi o gelosie, fino a che purtroppo uno dei due scende e si ritorna alla realtà.

Pare che alle volte siano i riflessi nei finestrini le scintille di tutti questi “viaggi” , questa volta per me invece è stato il riflesso di un like messo su Facebook.

Vedo l’immagine di questa bella ragazza di colore con una folta chioma afro/funk, d’istinto metto un like e salvo una sua canzone su Spotify, scendo dal web dove ho incrociato il suo sguardo e per giorni ascolto altro e non ci penso.

Poi, una sera all’imbrunire, mentre mi dirigo verso il mare in autostrada imposto la playlist e ascolto le canzoni salvate e mentre guido i finestrini abbassati lasciano entrare un’aria tiepida ed il crepuscolo si mescola con “Come meh way”, attirato dal suono, guardo di chi è la canzone e come in una missed connections ritrovo lei ed il suo sguardo.

All’improvviso risalta fuori tutto.

Che piacevole incontro quello con Sudan Archives ed il suo violino che si sposa con suoni elettronici bassi ed avvolgenti, un suono bello, fresco e rilassante che sfocia alle volte nell’ R’nB.

Passano ancora giorni ed il suono di quel violino torna a bussare nella mia mente. Così inizio a cercare la sua discografia, ma scopro che ha fatto una sola canzone. Dopo qualche settimana Sudan annuncia l’uscita dell’Ep e, ragazzi, che bella sorpresa veramente!

Peccato è che sia un Ep.

Io questa manciata di canzoni ve la consiglio nelle ore serali o mentre sta per albeggiare tipo “Oatmeal”.
Sudan esce per la casa discografica Stones Throw Records originaria della California, autodidatta nel suo suonare il violino e molto legata alle cultura africana dalla quale attinge per comporre.

Nell’attesa di avere presto un suo disco tra le mani e vederla dal vivo qui il video di “Come meh Way”.

Tracklist

1 Come meh Way
2 Paid
3 Time
4 Wake up
5 Oatmeal
6 Goldencity

Condividi